Le auto americane trovano casa a Monza (MB) da ADC CARS! Le american car, le più belle auto sportive, i pick up e le sport utility!

NOTIZIE

Giovedì 07 Febbraio 2008

Dodge Challenger SRT8: tornano le muscle car americane

La nuova Dodge Challenger SRT8

L’originale Dodge Challenger, affacciatasi sul mercato nel 1969, negli anni '70 è stata un vero e proprio sogno per tutti gli amanti delle auto americane, e delle muscle car in particolare: un gioiello di linee e meccanica che ha conquistato una schiera di appassionati mai diminuiti nel corso degli anni.

Già nel 2006, all'edizione del NAIAS (North American International Auto Show) di Detroit, era stato presentato un concept model che preannunciava l'intenzione di riproporre, completamente rivisitata, la celebre sportiva con il marchio dell'ariete. A distanza di poco più di due anni, la nuovissima Dodge Challenger SRT8 è stata finalmente svelata.

Durante l'anteprima riservata alla stampa del Chicago Auto Show 2008, infatti, il presidente di Chrysler LLC Jim Press ha infatti sciolto le riserve sui dettagli della nuova "super coupè" a stelle e strisce, che sarà disponibile in edizione limitata (6400 esemplari per gli Stati Uniti e 800 per Messico e Canada, tutti numerati e dotati di placchetta metallica identificativa) a partire dalla prossima primavera.

Inizialmente, il solo modello disponibile, nelle colorazioni arancio/nero, argento e nero lucido, sarà il supersportivo SRT8, equipaggiato con il possente propulsore HEMI V8 6,1 litri, in grado di sprigionare sull'asfalto la bellezza di 425 cavalli con una coppia di 570 Nm. Tra le caratteristiche della versione 2008 della Challenger, spicca la scelta obbligata del cambio automatico a 5 rapporti: per provare l'ebbrezza di guidarla utilizzando una trasmissione manuale bisognerà attendere l'arrivo sul mercato delle versioni più "tranquille", che monteranno un 5,7 litri V8 o V6. Come al solito, le prestazioni del famoso HEMI sono degne di nota, riuscendo a spingere la Challenger 2008, di certo non un "peso-piuma", da 0 a 100 km/h in 5 secondi netti e permettendo una guida divertente e brillante.

Guardandola da fuori, la nuova sportiva di casa Dodge si caratterizza per uno stile sobrio, quasi essenziale, dove non trova posto neppure l'ampia griglia frontale che era stata invece presentata sulla versione concept, ma allo stesso tempo spiccatamente aggressivo. Anche il posteriore ha subito numerose modifiche ed ora appare più pronunciato, con uno spoiler piatto e i tubi di scarico cromati a impreziosirne il profilo. Le dimensioni della nuova muscle car con il marchio dell'ariete sono veramente imponenti, tanto da far passare quasi come "normali" gli enormi cerchi in lega da 20" montati di serie attorno ai quali trovano posto delle Goodyear F1 da 245/45 sull'anteriore e 255/45 sul posteriore.

Il design degli interni conferma l'atmosfera di semplicità e linearità, ma allo stesso tempo si presenta ben curato fin nei minimi dettagli. L'ampio quadro strumenti, retroilluminato in azzurro, è ben leggibile e offre tutte le principali informazioni circa le condizioni della macchina. Notevole è anche il grande volante a quattro razze, nel quale sono inseriti comandi multifunzione. Al centro della console trovano invece posto l'ampio schermo del navigatore satellitare e i comandi per il climatizzatore. Come di consuetudine per le auto americane, particolare cura è stata dedicata alla realizzazione dei sedili anatomici e profilati: in misto pelle e tessuto, con finiture arancioni e il logo SRT8 in bella evidenza, conferiscono un aspetto particolarmente sportivo e aggressivo anche agli interni della nuova Challenger.

 
Bookmark and Share

archivio notizie


cheap jordanscheap jordanscheap jordanssac longchamp pas cher