Le auto americane trovano casa a Monza (MB) da ADC CARS! Le american car, le più belle auto sportive, i pick up e le sport utility!

NOTIZIE

Martedì 14 Luglio 2009

Pontiac H.O. G8 e G6: addio col botto

Pontiac H.O. G8 Hurst

Lo storico nome di Pontiac, legato nella memoria di tutti gli appassionati di auto americane a veri e propri miti come la GTO, la Firebird o la TransAm (resa celebre da KITT del telefilm Supercar), rischia fortemente di essere una delle principali vittime della crisi che ha colpito il mercato automobilistico made in USA. Voci insistenti indicano infatti l'uscita di scena del marchio di Detroit come sempre più probabile (addirittura entro la fine del 2010) nell'ambito della strategia di risanamento del gruppo General Motors.

Tuttavia, quasi a salutare tutti gli amanti delle sue sport car prodotte dalla metà degli anni sessanta (il 1964 è infatti l'anno di nascita della GTO, spesso considerata la prima muscle car della storia), Pontiac sembra proprio preparare un addio come si deve, grazie al lancio di due nuovi, esclusivissimi modelli realizzati in collaborazione con il famoso preparatore Hurst.

I dettagli resi noti non sono moltissimi, ma quello che appare evidente è il tentativo di rievocare in chiave moderna le storiche muscle car elaborate che George Hurst proponeva già 40 anni fa sotto il marchio "Executive Hot Rod". In particolare, le due nuove versioni H.O. riguardano la berlina G8 e la G6 convertibile.

Per quanto riguarda la prima, che verrà prodotta in 52 esemplari bianco/oro oppure nero/oro (con le due classiche strisce a decorare il cofano), sarà arricchita da un compressore volumetrico in grado di aumentarne potenza e performance, oltreché di speciali cerchi in lega marchiati Hurst, sedili sportivi e allestimenti interni personalizzati, a partire da un inedito pomello del cambio realizzato per l'occasione.

Ancora più esclusiva sarà invece la rielaborazione della Pontiac G6, che vedrà la luce come H.O. edition in soli 10 esemplari destinati ad esibirsi durante celebrazioni, parate o eventi speciali.

Due nuove versioni destinate ai fan più affezionati della casa di Detroit, che rischiano di trasformarsi nel saluto di uno dei più conosciuti marchi del mondo motoristico a stelle strisce verso tutti gli amanti dello spirito più "sportivo" delle auto americane.

 
Bookmark and Share

archivio notizie


cheap jordanscheap jordanscheap jordanssac longchamp pas cher